Cos’è in realtà la bellezza?

Cos’è in realtà la bellezza?
La parola “bello” deriva dal termine antico bonus “Buono”. La bellezza non può trascendere dalla bontà, essa è vera solo quando comprende anche la bellezza dei nostri pensieri, delle nostre intenzioni.
Un’umanità che vuole progredire non può che voler esprimere la bellezza nella sua totalità, proprio perché animata da una giusta intenzione e da una giusta volontà; è la bellezza che ci dona speranza e ci porta all’amore, e, l’amore porta con se sempre bellezza. Dostoevskij affermava che: “Sicuramente non possiamo vivere senza pane, ma anche esistere senza bellezza” è impossibile. Bellezza è più che estetica; possiede una dimensione etica e religiosa. Gesù è stato un esempio di bellezza e l’ha impianta nell’anima delle persone affinché attraverso di essa tutti diventassero fratelli tra di loro”. Perciò bello significa “Bonum” buono o, se guardiamo la sua assonanza con il sanscrito Bet-El-Za il suo significato è: “il luogo dove Dio brilla”, e dove anche noi brilliamo. La bellezza vera è una vibrazione che si può percepire e immaginare; significa armonia, ovvero comporre, accordare, costruire. Essa va ricercata, sudata, e creata; perché “La bellezza salverà il mondo”.

Leave a Reply