feldenkrais

La Consapevolezza

Con il termine consapevolezza si intende la percezione e la reazione cognitiva di un animale, quindi anche l’uomo, al verificarsi di una certa condizione o di un evento.

Ho deciso di parlarne in questo caldo pomeriggio di luglio perché è una parola che fa parte del mio vocabolario quotidiano e che mi ricorda sempre la strada che voglio continuare a percorrere.
La consapevolezza fa parte della natura umana, tuttavia, considerandola una dote, ovvero una sorta di bagaglio che sempre portiamo con noi, dobbiamo pensare che vada sviluppata perché, spesso, rimane latente offuscando la nostra interiorità senza permetterci di vedere ciò che ci sta intorno con lo sguardo giusto.
Possiamo lavorare su di noi e sul nostro essere per diventare consapevoli: non si raggiunge questo obiettivo nell’illusione della materialità o cercando fuori di noi,o in qualcun altro, la nostra pace. La conoscenza e l’armonia s’incontrano quando ci concentriamo e scopriamo noi stessi.
Se usciamo dai nostri schemi e dalle nostre abitudini, dalle regole a cui siamo abituati a sottostare, il nostro cervello si libera e torna a svolgere la sua funzione di elaborazione e di adattamento. Torniamo ad essere intuitivi, creativi, curiosi, ed è in questa condizione che siamo in grado di ascoltarci per compiere le scelte giuste in funzione dei nostri desideri e sentimenti autentici e profondi.
In questa nuova condizione ci sentiremo individui liberi e indipendenti, in grado di creare il nostro futuro, di inseguire i nostri sogni, restituendo un senso profondo alla nostra esistenza.
Siate consapevoli di ciò che siete e di ciò che volete diventare, fidatevi di voi stessi.
I sogni si realizzano, sempre!
Davide Cuccato

Leave a Reply