open_graph_logo

Un sogno divenuto realtà: Apple.

Perché penso a Steve Jobs? Perché credo sia stato davvero un visionario dei nostri tempi.
Perché scrivo di Apple? Perché si impara dai grandi e perché l’umiltà è ascolto e crescita.
Perché sul mio blog? Perché voglio condividere con voi un sogno!

Mai darsi per vinti.
Il nostro percorso sarà pieno di difficoltà, sarà tortuoso ma sarà la nostra unica occasione. Jobs diceva sempre che arrendersi ci avrebbe distanziato sempre di più dall’obiettivo. Nella mia vita, mi sono rialzato tante volte ed a ogni caduta diventavo sempre più forte. Ora sono nella mia azienda, circondato da collaboratori forti, decisi, speciali e unici che condividono con me una strada fatta di successi, sorrisi, amore, stima e trasparenza.

Proprio come Apple siamo sempre alla ricerca di nuovi traguardi, accettiamo sempre nuove sfide e investiamo continuamente sulla formazione. Apple è avanguardia, è ricerca, è visione. “Costruisci i tuoi sogni, altrimenti qualcuno ti assumerà per costruire i suoi” ecco perché credo nelle menti giovani e perché, con la mia Azienda, mi occupo di crowdfunding.

In Apple non esistono gruppi di lavoro, ogni dipendente lavora su un progetto rendendolo completamente responsabile. Un’azienda fortemente centralizzata a tal punto che i dipendenti sanno che cosa pensa Jobs anche se non l’hanno mai incontrato e se non hanno neppure mai preso ordini direttamente da lui o da uno dei suoi diretti collaboratori. Ed è proprio questa la forza, l’energia che fa di Apple uno dei brand più importanti di tutta la storia.

L’eredità di una visione, la condivisione, il pensare in modo diverso sono stati dei punti cardine che hanno reso l’azienda indistruttibile.

Bisognerebbe imparare, fare tesoro delle esperienze altrui e provare a pensare che far parte di un’azienda “buona” è la chiave giusta in un mondo dove le tecnologie, le informazioni, la coscienza viaggiano veloci.

Davide Cuccato

Leave a Reply